L’archeologia del CISA al tempo dei droni

L’archeologia del CISA al tempo dei droni

L’uomo nel corso della sua esistenza ha sempre sognato di volare. Figuriamoci un archeologo.

La possibilità di catturare riprese video e fotografiche dall’alto dei siti archeologici oggetto di studio è sempre stata una condizione ricercata. In passato sono state utilizzate riprese da palloni aerostatici, foto aeree, aste telescopiche. Tutte tecniche che richiedevano molto tempo e denaro.

Oggi i SAPR (Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, in inglese UAV - Unmanned Aerial Vehicle) comunemente noti come droni permettono di trasportare in aria sensori video e fotografici di alta qualità e realizzare riprese ad alta risoluzione in poco tempo e con poche risorse.

Noi del CISA abbiamo iniziato nel 2012 con la dotazione di un quadricottero molto economico a cui abbiamo assemblato in modo rudimentale una fotocamera compatta. Con il drone guidato a vista, cioè senza visore collegato al radiocomando a terra e con la fotocamera modificata affinchè scattasse con intervallometro, sono stati realizzati alcuni lavori sfociati in altrettanti articoli presentati a conferenze internazionali.

In seguito, nel 2016, l’ampliamento della flotta con altri SAPR (un DJI Phantom4 e un DJI Matrice100), droni di un livello tecnologico decisamente migliore, ci ha permesso di ampliare la nostra esperienza in questo settore.

L’integrazione delle riprese da drone con alcuni software di ultima generazione (nel caso specifico Pix4D e Analist 2017) permette inoltre di restituire modellazioni 3D e ortofotopiani del sito archeologico in corso di analisi e scavo.

L’integrazione infine di queste tecniche di rilievo aereo con le tradizionali tecniche di rilevamento topografico terrestre (stazione totale, GPS differenziale) permette in tempi rapidi la georefenzazione dell’area archeologica.

Presentiamo in questo spazio web alcuni estratti dei lavori eseguiti sui siti archeologici.

Lavori


Please install the Flash Plugin



Villa Sora - Torre del Greco


Please install the Flash Plugin



Cuma, quartiere Greco-romano


Please install the Flash Plugin