Dipartimento di Eccellenza

Il Dipartimento Asia, Africa e Mediterraneo nasce con l'intento di razionalizzare un settore di studi che, per varietà e ricchezza dei suoi insegnamenti, può dirsi unico in Italia e comparabile a poche altre istituzioni europee. In esso si riuniscono competenze linguistiche, letterarie, filologiche, storiche, storico artistiche, archeologiche, politico-sociali, inerenti culture dell'Asia, dell'Africa e del Mediterraneo.
È in questo quadro che nasce il progetto del Dipartimento di Eccellenza 2018-2022. Oltre alla crescita, l’intento era quello di valorizzare la ricerca e la didattica seguendo la naturale vocazione, consolidata da una radicata tradizione, dello studio dell’Asia, dell’Africa e del contesto mediterraneo. Ciò ha portato a identificare dei macro-settori che fossero il più possibile rappresentativi delle molteplici materie insegnate da sempre all’Orientale: Africanistica; Studi su Vicino e Medio Oriente antichi; Islam; Asia Centrale; Indologia, Tibetologia e Indonesianistica; Sinologia; Nipponistica e Coreanistica; Studi Classici. Sono stati quindi predisposti dei Centri di Studio, in alcuni casi trasversali e interdisciplinari, destinati a diventare i veri protagonisti delle ricerche del Dipartimento.
Il Dipartimento di Eccellenza ha tra i suoi obiettivi anche quello di accogliere visiting professors provenienti da altre istituzioni e perciò prevede di dotarsi di una foresteria in tempi molto brevi.
Il PDF in fondo alla pagina contiene il dettaglio del progetto con i dati relativi alla tempistica e alla gestione delle risorse.
 

Centri del Dipartimento di Eccellenza

Centro di Studi sull'Africa
Centro sull'Oriente Cristiano
Centro su Interazioni e scambi economici e culturali nel Mondo antico, tardoantico e medievale
Centro Studi sul Mondo islamico
Centro sull'Asia centrale, Tibet e Iran
Centro sull'Asia meridionale e Sud-Est Asiatico
Centro di Studi sull'Asia Orientale


Ultimo aggiornamento 01/04/2019