Immagine Ateneo

Research Units

 

 M.A.M.

 

Il sito Matri-archivio del Mediterraneo. Grafie e Materie è il risultato della ricerca dal titolo originario “L’archivio della performance femminile in area Mediterranea. Prove Digitali” condotta nell’a.a. 2013-2014 dalla Research Unit coordinata da Silvana Carotenuto, docente di Letteratura Inglese Contemporanea, e realizzato dalle ricercatrici: Roberta Colavecchio, Manuela Esposito, Beatrce Ferrara, Celeste Ianniciello e Annalisa Piccirillo (realizzato nell’ambito del programma di mobilità “Reti di Eccellenza”, P.O.R. Campania, FSE 2007-2013, Asse IV, Capitale Umano). 
Sviluppato secondo la prospettiva culturalista e postcoloniale che contraddistingue il gruppo di ricerca, dopo un’approfondita indagine filosofica sulla questione dell’archivio, e in seguito alla formulazione della necessità di intervenire alla creazione di un ‘archivio contemporaneo’ (sempre più vasto è oggi il ripensamento della conservazione della memoria, nell’eco degli ‘archivi futuri’), il progetto ha realizzato, in collaborazione con l’azienda software “Intuizioni creative” (Foggia), la piattaforma digitale M.A.M. Il sito web si propone di collezionare, conservare e comunicare le opere contemporanee – ‘Grafie e materie’ (arti visive, fotografia, istallazioni, coreografia, performance, pittura, fumetto, etc.) – realizzate da artiste emergenti nell’area del Mediterraneo.  

www.matriarchiviomediterraneo.org 

 

 

TRU

L’Unità di Ricerca sulle Tecnoculture nasce all’interno del Centro di Studi Postcoloniali e di Genere dell’Università degli Studi di Napoli ‘L’Orientale’, con lo scopo di tematizzare l’imprendiscibile rapporto che lega la cultura alla tecnologia e alla tecnica. La relazione tra cultura, tecnologia e tecnica si manifesta con particolare intensità nella contemporaneità dei media digitali, della computazione e delle reti informatiche, ma ha anche una lunga durata coinvolgendo tutte le forme espressive della cultura – quali le arti visive, la scrittura e la musica.

www.technoculture.it

 

FF (Femministi futuri o Future feminism)

È un gruppo di lettura e ricerca composto di donne di diverse generazioni e interessi. Le letture sono partite da testi teorici e critici del pensiero femminista contemporaneo, e dalle domande che vengono da una società insediata dai fantasmi e mostri dell’antropocene e attraversata dal progresso digitale e tecnologico che stabilisce chi siamo e come viviamo caratterizzando, per il bene e per il male, sviluppo economico, politico e vita quotidiana. Partite dal dibattito scaturito dal nuovo ecologismo proposto da Donna Haraway, sono proseguite con la narrativa speculativa femminile nella sua lunga storia, tra scienza e immaginazione, realtà e finzione. I vari aspetti della ricerca, letteratura fantascientifica e afrofuturista, arte, media e nuove tecnologie, saranno illustrati in un volume collettivo di prossima pubblicazione.

Condividi / Share

In evidenza

Leggi tutto...
W3C Abilitazione Scientifica Nazionale Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Partecipa a TECO! Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI