Immagine Ateneo

Discipline linguistiche

Domenico Silvestri
dsilvestri@unior.it
 Professore ordinario di Linguistica e Glottologia e Preside della Facoltà di Lingue e Letterature Straniere Moderne. È fondatore e direttore responsabile a partire dal 1979 della rivista AION (Annali del Dipartimento di Studi del Mondo Classico e del Mediterraneo Antico dell’Università degli Studi di Napoli "L’Orientale" - Sezione Linguistica), giunta al ventesimo volume (i volumi 21 e 22 sono in corso di stampa). È coordinatore del Dottorato di ricerca in "Teoria delle lingue e del linguaggio". È direttore a partire dal 2001 della sezione di "Linguistica e letterature" della Scuola Europea di Studi Avanzati di Napoli.
Tra i suoi temi di ricerca: analisi linguistica di testi arcaici, gli etnici e i toponimi dell’Italia antica, problemi della preistoria e della protostoria linguistica, lessici tematici (alimentazione, numerali, nomi di attività linguistiche o logonimi), analisi linguistica della poesia. E’ stato coordinatore nazionale di diversi progetti di ricerca finanziati su fondi ministeriali o del CNR, tra cui il progetto COFIN 2000 su "Numerali e istanze di numerazione nel mondo indoeuropeo" che, insieme al progetto COFIN 98 sulla terminologia dell’alimentazione nel mondo mediterraneo e ad ulteriori ricerche incentrate sui termini per le attività linguistiche ("logonimi" - COFIN 2002), fa parte di un disegno scientifico più ampio volto alla creazione di atlanti linguistico-tematici riguardanti tre ambiti cruciali dell’attività umana: l’alimentazione, la quantificazione numerale, la comunicazione linguistica.
Ha insegnato Glottologia, Semantica e Lessicologia, Linguistica generale, Psicolinguistica, Sociolinguistica, Linguistica Storica. Attualmente insegna Lessicologia e lessicografia e Linguistica testuale.


Rossella Pannain
rpannain@unior.it
Il 27.06.86. si laurea con 110 e lode in "Lingue e letterature straniere moderne, con indirizzo orientale", discutendo una tesi in Glottologia dal titolo "La posizione linguistica del Sino-Tibetano: momenti della ricerca (1883-1970)", relatore Domenico Silvestri.
Dopo la laurea collabora a progetti di ricerca su: "Preistoria e protostoria linguistica dell’Eurasia", "Dizionario degli etnici e toponimi del’Italia antica", "Analisi dei testi arcaici di Uruk IV" "Atlante Generale dell’Alimentazione Mediterranea", diretti da D. Silvestri.
Nel 1988 vince una borsa di studio Fulbright ed si reca presso l’Indiana University di Bloomington, USA, dove intraprende un programma di livello "post-graduate" nel Dipartimento di Linguistica, per un totale di tre semestri accademici.
Nel gennaio del 1989 è ammessa al corso di "Dottorato di Ricerca in Linguistica", IV ciclo, presso l’Università degli Studi di Pisa. Il 21.05.92 consegue il titolo di dottore di ricerca in Linguistica discutendo una tesi su "I numerali: aspetti linguistici e cognitivi della numerazione".
Ha partecipato al XXVII congresso internazionale della Società di Linguistica Italiana, sul tema "Linguaggio e Cognizione" (Palermo 27-29, 10, 1994). La relazione "Pertinenze linguistiche e cognitive nello studio della categoria lessicale dei numerali" è pubblicata negli Atti del Congresso: Linguaggio e Cognizione. Atti del XXVIII congresso della Società di Linguistica Italiana, Palermo, 27-29 ottobre, 1994. Pubblicazioni della Società di Linguistica Italiana n. 37, a cura di M. Carapezza, D. Gambarara, F. Lo Piparo, Bulzoni, Roma, 265-284 (Il riassunto della comunicazione è pubblicato sul Bollettino della SLI, XII, 1994, 2, 62-63).
Ha seguito i corsi della "Summer School on Language and Understanding", tenutasi presso l’Università di San Marino nel giugno ’95, organizzata dal Centro Internazionale di Studi Semiotici e Cognitivi e dalla Società di Filosofia del Linguaggio. Nell’ambito di una sessione dedicata ai lavori dei partecipanti, ha presentato i progressi della propria ricerca sulla numerazione.
Ha curato l’organizzazione e la segreteria scientifica del Convegno su "Numerali ed Istanze di Numerazione", tenutosi a Napoli dal 30.11 al 1.12, 95 presso l’Istituto Universitario Orientale, in cui ha presentato una relazione intitolata: "Numeri e Numerazione: implicazioni psicologiche ed aspetti evolutivi", pubblicata negli Atti del Convegno (AIΩN - Annali del Dipartimento di Studi del Mondo Classico e del Mediterraneo Antico, Istituto Universitario Orientale, Napoli, sezione linguistica- 17, 219-236).
Ha partecipato al Convegno "Le parole per le parole", tenutosi all’Istituto Universitario Orientale, Napoli, nel dicembre 1997, con una relazione intitolata "Classificatori per i logonimi in lingue del Sud-Est Asiatico", pubblicata negli Atti.: C. Vallini (a cura di) Le parole per le parole Il Calamo, Roma, 2000, 521-544
Nell’ottobre 1999 ha presentato una comunicazione sul lessico alimentare dell’Avellinese ad un convegno tenutosi nell’ambito del PRIN 1997 "Atlante Generale dell’Alimentazione Mediterranea". La relazione è pubblicata negli atti: D. Silvestri, A. Marra, I. Pinto (a cura di), Saperi e Sapori Mediterranei. La cultura dell’alimentazione e i suoi riflessi linguistici (Atti del Convegno Internazionale, Napoli 13-16 ottobre 1999), Quaderni di AIΩN (Annali del Dipartimento di Studi del Mondo Classico e del Mediterraneo Antico, Università degli Studi di Napoli "L’Orientale, sezione linguistica) nuova serie n. 3, vol. 1, 27-42.
Ha preso parte, curandone gli aspetti scientifici e organizzativi, al PRIN 2000 su "Numerali ed Istanze di Numerazione" coordinato da D. Silvestri. Nell’ambito di tale progetto, ha scritto un saggio di riflessione teorica e metodologica sulla tipologia dei numerali: "Numerali ed istanze di numerazione: note per un progetto di tipologia areale dei numerali". AIΩN (Annali del Dipartimento di Studi del Mondo Classico e del Mediterraneo Antico, Università degli Studi di Napoli "L’Orientale, sezione linguistica) 22, 2000, 63-103.
Nel 2001 si è recata presso l’Università della California a Santa Barbara per seguire i lavori della "Summer School" della Linguistic Society of America e approfondire le proprie ricerche sulla classificazione nominale e sul lessico della numerazione.
Nel novembre 2003 ha partecipato al convegno internazionale di Linguistica Cognitiva tenutosi a Pavia, con una relazione su "Metonymy and metaphor in nominal classification: tentative analyses of data from languages of Southeast Asia". In: Annalisa Baicchi, Cristiano Broccias e Andrea Sansò (eds.) Modelling thought and constructing meaning: cognitive models in interaction (Papers from an International Conference of Cognitive Linguistics, Pavia, november 20-21 2003), Franco Angeli Editore, Milano 2005,.
E’ stata membro dell’ unità di ricerca dei PRIN 2002 ("Termini per le lingue e per le attività linguistiche") e 2005 ("Atlanti linguistici tematici informatici")coordinati da D. Silvestri, su curandone gli aspetti organizzativi.
Nel giugno 2004 ha preso parte con una comunicazione su "Attività linguistiche e parti del corpo in italiano: nessi metaforici e metonimici" al convegno dedicato alla ricerca tenutosi a Napoli il 3 e 4 giugno 2004, i cui atti sono in stampa nei volumi 26 e 26 di AIΩN .
Dal novembre 2000 è professore associato di "Linguistica e Glottologia" (L-Lin/01) presso la Facoltà di Lingue dell’Università degli Studi di Napoli "l’Orientale" e tra il 2000 e il 2005 ha tenuto insegnamenti di I e II livello "Glottologia", "Linguistica Generale", "Psicolinguistica", "Linguistica Cognitiva" e "Modelli Descrittivi delle Lingue (la semantica)".
Dal 2006 è presidente del Corso di Laurea Magistrale in "Lingue e Linguaggi: Modelli Cognitivi e Descrittivi" dell’Univ. di Napoli "L’Orientale"
E’ membro del Collegio dei Docenti del Dottorato in "Teoria delle Lingue e del Linguaggio" dell’Università degli Studi di Napoli "l’Orientale", di cui cura anche la segreteria scientifica e didattica.
Nell’a.a. 2006-2007 è stata segretaria scientifica del Dottorato in "Linguistica e Letteratura" della "Scuola Europea di Studi Avanzati" di Napoli.
Dall’a.a.2007-2008 è segretaria scientifica del Dottorato in "Linguistica e Storia del Pensiero Linguistico" dell’Istituto di Scienze Umane, sede di Napoli.
E’ membro della Società Italiana di Glottologia. Si possono individuare le seguenti linee principali di studio e di ricerca, cui fanno riferimento anche pubblicazioni di cui non è fatta menzione in questo curriculum:
1) lo studio delle caratterizzazioni del lessico in determinati ambiti di designazione, quali l’alimentazione, la numerazione e le attività linguistiche, finalizzato alla creazione di atlanti linguistici tematici.
2) L’analisi linguistica della poesia e connesse tematiche traduttologiche.
3) l’approfondimento di problematiche tipologiche, con particolare riguardo all’ambito del sintagma nominale (nome, numerale, classificatore) ed ai fenomeni di grammaticalizzazione e con una focalizzazione sulle lingue dell’Asia Orientale.
4) una ricerca, che fa riferimento al quadro teorico della linguistica cognitiva, sui processi di estensione semantica su base metonimica e metaforica, con due focalizzazioni fondamentali: la fenomenologia della classificazione nominale nelle lingue dell’Asia Orientale; la terminologia per le attività linguistiche.

Pubblicazioni (Pannain)


Clara Montella
cmontella@unior.it
- Professore Associato di Linguistica generale presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università de L’Aquila (a.a 1999-2002).
Professore associato di Didattica delle lingue moderne per gli insegnamenti di Teoria e storia della traduzione (corso di laurea triennale in Mediazione linguistica e culturale - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere; corso di laurea triennale interfacoltà in Mediazione culturale con l’Europa Orientale - Facoltà di Lettere e Filosofia) e di Traduttologia (corso di laurea in Teoria e prassi della traduzione, - Facoltà di Lingue e Letterature Straniere) Università degli Studi di Napoli L’Orientale (dall’a.a. 2002 -2003)
- Ricerca: Preistoria e protostoria delle lingue (macrofamiglie linguistiche); logonimi; analisi dei rapporti tra originale e traduzione nell’ambito della tipologia letteraria (in particolare poetica); definizione teorica di aspetti fondamentali costituenti il pensiero traduttologico: suo assetto terminologico e metalinguistico; storia della traduzione (periodo classico, tardo antico, medievale e umanistico; storia del pensiero traduttologico dei paesi slavi).
Partecipazione al PRIN "Atlanti linguistici tematici informatici" (direzione nazionale del Prof. Domenico Silvestri).
- Responsabile locale dello scambio Erasmus con L’Ecole de Traduction e d’Interprétation dell’Università di Ginevra.
- Responsabile scientifico dell’accordo internazionale di cooperazione accademica con l’Ecole de traduction et d’Interprétation.
- Membro del comitato di redazione della rivista AIΩN, Annali del Dipartimento del Mondo classico e del Mediterraneo antico, UNO, Napoli, Sezione linguistica ( direttore D. Silvestri).
- membro del dottorato in Lingue e linguaggio: modelli descrittivi e cognitivi (Direttore Prof. M. Gnerre).
- Ricerca: Preistoria e protostoria delle lingue (macrofamiglie linguistiche); logonimi; analisi dei rapporti tra originale e traduzione nell’ambito della tipologia letteraria (in particolare poetica); definizione teorica di aspetti fondamentali costituenti il pensiero traduttologico: suo assetto terminologico e metalinguistico; storia della traduzione (periodo classico, tardo antico, medievale e umanistico; storia del pensiero traduttologico dei paesi slavi).

Pubblicazioni (Montella) 

 

Condividi / Share

W3C Abilitazione Scientifica Nazionale Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Partecipa a TECO! Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI