News e storie

Storie

Laureata dell’Orientale insegna alla Duke University

Laureata dell’Orientale insegna alla Duke University

Luciana Parisi, laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Orientale con una tesi seguita dal Prof. Iain Chambers, è risultata vincitrice del concorso per una cattedra di professore Ordinario in Letteratura presso il Trinity College of Arts and Sciences della Duke University, North Carolina, USA. L'ateneo americano è uno dei più rinomati a livello internazionale sia per la sua casa editrice, la Duke University Press, che per  i suoi notevoli investimenti sulla ricerca scientifica e tecnologica che lo rendono un polo attrattivo per studiosi da tutto il mondo. La prof.ssa Parisi, già docente di Cultural Theory presso il Goldsmiths' College, University of London dove ha diretto il programma di dottorato in Cultural Studies e co-diretto la Digital Culture Unit, oltre a essere stata recentemente visiting professor presso la University of Berkeley, è una studiosa apprezzata a livello internazionale per la sua ricerca sulla filosofia dei media e la progettazione computazionale, ed in particolare per le sue monografie Abstract Sex: Philosophy, Biotechnology and the Mutations of Desire' (Continuum Press, 2004), e 'Contagious Architecture. Computation, Aesthetics and Space' (MIT Press, 2013).

Della sua esperienza all'Orientale, dice: "La formazione che ho ricevuto presso L'Orientale, e in particolare i corsi del prof. Chambers, sono stati per me essenziali nello stimolarmi a continuare il mio percorso di ricercatrice e docente nel Regno Unito e ora negli Stati Uniti. L'amicizia e lo scambio intellettuale con docenti dell'Orientale quali Iain Chambers, Lidia Curti, Silvana Carotenuto e Tiziana Terranova sono continuati in questi anni, anche tramite la convenzione tra L'Orientale il Goldsmiths' College di cui sono stata referente. Nei prossimi anni, a partire già dal 2020, abbiamo programmato con la prof.ssa Terranova con cui da molti anni collaboro scientificamente, una serie di scambi, anche a livello dottorale, e convegni e ricerche comuni che coinvolgeranno i due atenei sul tema delle nuove tecnologie. Inizieremo già l'anno prossimo, grazie a un finanziamento ottenuto da Duke, con l'organizzazione di un convegno internazionale presso L'Orientale sull'intersezione tra media digitali, computazione, afrofuturismo, e studi culturali".