Immagine Didattica

Tirocini post-lauream

 

Esistono diverse tipologie di tirocini non inseriti in un percorso formale di istruzione secondaria o universitaria o di un corso di formazione professionale, che vengono per questo definiti tirocini extracurriculari.

L’Università degli Studi di Napoli "L’Orientale" attiva per i propri laureati, entro i 12 mesi dal conseguimento della laurea, le seguenti tipologie di tirocinio extracurriculare

 

  • TIROCINI DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO IN REGIONE CAMPANIA:

In Regione Campania il tirocinio extracurriculare, anche detto di formazione e orientamento, è disciplinato in coerenza con le linee guida di cui all’Accordo in sede di Conferenza Stato-Regioni del 24 gennaio 2013, dal Regolamento Regionale n.7/2013.

Il tirocinio extracurriculare  è una misura di politica attiva del lavoro che consiste in un periodo di formazione con inserimento in un contesto produttivo e di orientamento al lavoro svolto presso datori di lavoro pubblici o privati. Attraverso tale strumento si consente al tirocinante di acquisire competenze professionali per arricchire il proprio curriculum e favorire l’inserimento o il reinserimento lavorativo.

Il tirocinio non costituisce rapporto di lavoro. In nessun modo lo svolgimento di attività formative nel pieno rispetto della normativa vigente e la conseguente certificazione del buon esito di tali attività possono rappresentare titolo per la costituzione di un rapporto di lavoro subordinato con il soggetto ospitante.

L’attivazione di un tirocinio  richiede la predisposizione e la sottoscrizione di una convenzione tra un soggetto promotore e un soggetto ospitante corredata di un progetto formativo finalizzato all’acquisizione di specifiche competenze professionali del tirocinante.

Al tirocinante è corrisposta dall’ente ospitante una indennità di partecipazione in cui importo minimo è fissato dal Regolamento della Regione Campania n.7/2013 in € 400 mensili.
 

  • TIROCINI DI FORMAZIONE E ORIENTAMENTO FUORI REGIONE

Il Career Service può attivare tirocini extracurriculari anche presso enti/aziende con sede in altre Regioni italiane. In questo caso, bisogna prendere come riferimento la normativa che regolamenta tali esperienze nella Regione nella quale verrà svolto il tirocinio.

L’Ateneo ha già attivato convenzioni - e vidimato i format di Convenzione e Progetto Formativo - per tirocini extracurriculari nelle seguenti Regioni:

- Lombardia,

- Veneto,

- Emilia Romagna,

- Lazio,
 

  • TIROCINI TRANSNAZIONALI

I tirocini svolti all’estero sono regolamentati dalla normativa nazionale sui tirocini di formazione e orientamento (art. 18 del D. Lgs. 196/1997 e relativo Decreto attuativo n° 142/1998) e dalla normativa del Paese ospitante.
E’ qui disponibile un format dell’Internship Agreement in lingua inglese.
 

Gli Atenei non sono però gli unici enti promotori autorizzati dalla legge a promuovere tirocini. Per avere una panomarica completa delle diverse tipoligie di tirocinio contemplate dalla legge, con relativi enti promotori, destinatari e riferimenti normativi, potete consultare il seguente schema

 

Sei un’azienda?Maggiori informazioni sull’attivazione dei tirocini qui

Sei un laureato? Maggiori informazioni sull’attivazione dei tirocini qui


Ultimo aggiornamento effettuato il 06/04/2016

Condividi / Share

W3C Abilitazione Scientifica Nazionale Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Partecipa a TECO! Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI