Immagine Ateneo

Consegna dei beni mobili ed immateriali (art. 50)

Art. 50 - Consegna dei beni mobili ed immateriali

01. Il Consegnatario dei beni mobili e dei beni immateriali, nell’ambito dei servizi generali, è l’Economo; per le strutture dell’Amministrazione Centrale è l’ufficio Patrimonio.

02. Per i Centri di Spesa dell’Ateneo, consegnatario dei beni è:
a) il Direttore del Dipartimento;
b) il Presidente del Centro Interdipartimentale di Servizi;
c) il responsabile di ulteriori centri ai sensi dell’art. 3 del presente regolamento. Ciascun dipendente è, comunque, responsabile dei beni da lui utilizzati.

03. La materiale consegna dei beni mobili ed immateriali, per la custodia e la salvaguardia, nonché per la speditezza dell’azione amministrativa connessa, avviene mediante sottoscrizione del verbale di consegna tra il responsabile dell’ufficio Patrimonio ed il responsabile amministrativo - tecnico della struttura cui afferisce il bene, in considerazione delle finalità d’uso dei beni strettamente correlate all’assolvimento dei compiti istituzionali della struttura. L’agente responsabile ricevente, assume in carico i beni per mero debito di vigilanza.

04. In caso di accorpamento o suddivisione dei centri di gestione e/o delle strutture dell’Amministrazione centrale e comunque in tutti i casi di sostituzione degli agenti responsabili, la consegna ha luogo con verbale sottoscritto dall’agente cessante e da quello subentrante, nonché dal responsabile dell’ufficio individuato quale competente (Segretari dei centri di spesa o capo dell’ufficio Patrimonio), secondo l’organizzazione delle strutture o da altro dipendente che ne abbia delega, che assiste alla consegna.

05. I responsabili amministrativi e/o tecnici delle strutture dell’Ateneo, all’atto dell’acquisizione del bene, dovranno custodire il bene ricevuto, in attesa dell’inventariazione, verificando, altresì, l’esatta corrispondenza tra il bene pervenuto e la bolla accompagnatoria di consegna.

06. Le strutture deputate al perfezionamento degli acquisti, provvederanno a trasmettere tutta la documentazione necessaria, in originale, ivi compresa la relazione accompagnatoria di collaudo all’ufficio individuato quale competente che, in tempi brevi, inventarierà i beni, inoltrerà la documentazione all’ufficio liquidatore e provvederà alla relativa consegna agli agenti responsabili.

07. Gli inventari sono redatti in duplice esemplare, di cui uno è conservato presso l’ufficio individuato quale competente e l’altro dagli agenti responsabili dei beni ricevuti in consegna sino a che ne avranno ottenuto formale discarico.

08. Nel caso in cui, sia necessario, trasferire momentaneamente il bene presso altra struttura ovvero fuori sede per riparazione, manifestazioni, ecc., è necessario redigere bolla di accompagnamento con relativa motivazione e momentanea assegnazione in custodia.


Ultimo aggiornamento effettuato il 06/02/2014

Condividi / Share

W3C Abilitazione Scientifica Nazionale Amministrazione Trasparente Codice Comportamento Dipendenti Pubblici Partecipa a TECO! Rete WI-FI e Servizio Proxy Posta Elettronica Certificata Albo ufficiale di Ateneo ECDL - Patente europea per il computer

ACCESSIBILITÀ | PRIVACY | NOTE LEGALI | DATI DI MONITORAGGIO | ELENCO SITI TEMATICI