A DECORRERE DALL’ANNO ACCADEMICO 2013-4 IL DOTTORATO IN LETTERATURE COMPARATE E’ STATO DISATTIVATO. LE INFORMAZIONI PRESENTI SUL SITO SI RIFERISCONO AI CICLI PRECEDENTI ANCORA IN CORSO (AD ESAURIMENTO).

Posti messi a concorso: 4 

Borse di studio: 2

Durata: 3 anni

Sedi universitarie consorziate: Università di Torino; Centre for Comparative Literature, University of Toronto.

Coordinatore: Prof. Donatella Izzo (Letteratura angloamericana)

Collegio dei docenti: Docenti dell’Orientale: Paolo AMALFITANO (Letteratura Inglese), Giorgio AMITRANO (Lingua e Letteratura Giapponese), Michaela BÖHMIG (Lingua e Letteratura russa), Sandra Marina CARLETTI (Lingua e Letteratura Cinese), Anna CERBO (Letteratura Italiana), Rossella CIOCCA (Letteratura Inglese), Amedeo DI FRANCESCO (Lingua e Letteratura ungherese), Riccardo PALMISCIANO (Letteratura greca), Encarnacion SANCHEZ GARCIA (Letteratura spagnola), Giusi ZANASI (Letteratura Tedesca). Docenti esterni: Francesca CORRAO (Lingua e Letteratura Araba, LUISS Roma), Camilla MIGLIO (Letteratura Tedesca, Università di Roma “Sapienza”), Karen HADDAD WOTLING (Letterature Comparate, Università di Nanterre, Paris, Francia).

TEMATICHE DI RICERCA
La letteratura nella sua dimensione nazionale e transnazionale
Letteratura e questioni identitarie
Traduzione e scienza della traduzione
Teoria della letteratura e teoria della critica
Weltliteratur e World literature

OBIETTIVI
Il Dottorato si propone di formare studiosi qualificati nel campo della Letteratura comparata (con specifiche competenze in almeno due letterature, oltre a quella nazionale), attraverso l’approfondimento degli strumenti di analisi, comprensione e interpretazione dei testi letterari e delle tradizioni culturali nella loro dimensione interculturale e transnazionale (fra cui quella della traduzione). Particolare attenzione viene dedicata alle questioni teoriche costitutive della comparatistica letteraria, assunta tanto nel suo rapporto con le singole tradizioni letterarie e critiche nazionali, quanto nella sua capacità di indagare problematicamente analogie e differenze, transiti e influenze fra le culture. Valorizzando la tradizione di studi dell’Ateneo, inoltre, il Dottorato si concentra in particolare sulle questioni teoriche e critiche relative al rapporto tra culture appartenenti ad aree del mondo diverse, portando il patrimonio tipico della comparatistica di matrice europea/occidentale a interagire con un ambito geoculturale mondiale.
Il Dottorato, oltre a incoraggiare le ricerche autonome dei dottorandi attraverso soggiorni di ricerca e attivazione di cotutele con università estere, ne segue lo sviluppo attraverso seminari mensili di dibattito sulle ricerche in corso, fornisce cicli di lezioni su argomenti teorici e critici negli ambiti sopra delineati, e organizza occasioni di approfondimento, seminari e graduate conferences.

Cicli in corso e cicli conclusi 

 


Ultimo aggiornamento 11/02/2014