Dottorati Innovativi con caratterizzazione industriale

Progetti ammessi al finanziamento del XXXII Ciclo

RAFFONE ANNALISA

Pubblicato il 30/01/2019

DOTTORANDO: RAFFONE ANNALISA

COORDINATRICE: CIOCCA Rossella

TUTOR: MONTI Johanna 

Studi recenti nel campo della didattica (LAMBERT, E., Digital Storytelling: Capturing Lives, Creating Community, 2013; OHLER, J.B., Digital Storytelling in the classroom. 2013) hanno evidenziato come il Digital Storytelling rappresenti una risposta efficace agli stili di apprendimento dei cosiddetti Millennials, ovvero la generazione dei nativi digitali, che è oggi in grado di padroneggiare il funzionamento delle tecnologie e di sperimentare nuove combinazioni dei codici linguistici dei media, i quali fanno parte delle attività quotidiane soprattutto dei ragazzi, perché è proprio attraverso i media che essi svolgono le principali attività, come la socializzazione, lo studio, la comunicazione e la costruzione del proprio bagaglio culturale e personale. Il presente progetto intende proporre una ricerca che effettui un’indagine centrata sullo sviluppo e gli effetti che l’uso del Digital Storytelling, inteso come nuova arte del narrare, apporta nell'ambito dell’insegnamento delle lingue e delle culture straniere. Una Digital tale è una breve narrazione di un evento che integra diversi linguaggi, alcuni tipici della narrazione, altri della sceneggiatura: si racconta una “storia” utilizzando immagini, fotografie, disegni, video, musica, la voce o effetti sonori. Affinché uno storytelling possa dirsi efficace è necessario che la narrazione abbia una struttura interna familiare a chi la vedrà, in cui si possa identificare, in cui eventi e personaggi assumano un ruolo chiaro oltre che la presenza di fattori che la rendano personale e possano suscitare delle emozioni. Le possibilità offerte dalle nuove tecnologie saranno utilizzate come stimolo per l’apprendimento e anche come un mezzo per comprendere ed assimilare le nozioni in modo più coinvolgente e divertente, dal momento che la dinamicità delle nuove tecnologie consente di approcciarsi ad un argomento con più interesse e soprattutto di facilitarlo. L’obiettivo principale del progetto sarà dunque la realizzazione e sperimentazione di uno strumento al servizio dell’insegnamento ma soprattutto dell’apprendimento, che consenta una semplificazione di concetti e nozioni e che abbia come conseguenza un miglioramento nelle capacità di comprensione, assimilazione e trasmissione dei contenuti da parte degli studenti. Il Digital Storytelling costituirà il campo per l’osservazione degli effetti derivanti dall’uso dei media in ambito didattico e, allo stesso tempo, della capacità dei giovani di ricombinare i linguaggi e creare nuovi contenuti. Tale obiettivo sarà perseguito attraverso la cooperazione con “e-voluzione”, una società già attiva nel settore, avendo realizzato un prototipo di motore di generazione di avventure didattiche di gruppo su computer e con il prestigioso Research Group in Computational Linguistics dell'Università di Wolverhampton (UK). Il progetto è pienamente coerente con la SNSI poiché si colloca nella traiettoria tecnologica di sviluppo a priorità nazionale, denominata “Turismo, patrimonio culturale e industria della creatività”.