Dottorati Innovativi con caratterizzazione industriale

Progetti ammessi al finanziamento del XXXIV Ciclo

CARLINO Carola

Pubblicato il 30/01/2019

DOTTORANDO: CARLINO Carola

COORDINATRICE: CIOCCA Rossella

TUTOR: MONTI Johanna 

Titolo della ricerca: Dai dati a nuovi linguaggi per una fruizione multilingue culturale attraverso i social network

Il tema di ricerca proposto è in linea con la SNSI riferendosi all’Area 6, “Turismo, patrimonio culturale e industria della creatività” e in particolare a: tecnologie e applicazioni per la conservazione, gestione e valorizzazione dei beni culturali, artistici e paesaggistici. La proposta mira a favorire lo sviluppo di un servizio innovativo ad alto valore aggiunto per i beni culturali, ovvero quello dell’accesso ad informazioni anche multilingui relative al patrimonio culturale, ampliando in tal modo il potenziale pubblico di visitatori. A tal fine, è stato avviato uno stretto rapporto di collaborazione con SmartApps per individuare le tematiche di ricerca interdisciplinare che meglio potessero fondersi per generare un mutuo trasferimento tecnologico e di competenze. Il filone di ricerca individuato, sempre in linea con la SNSI, mira anche al rafforzamento ed alla valorizzazione del potenziale d’innovazione nel settore del turismo: l’argomento della ricerca proposto infatti mira a incrementare la domanda del Turismo Culturale attraverso lo sviluppo e la promozione di portali multilingui di accesso su web ed App, su smartphone e tablet. Si sottolinea inoltre come questo tema sia in linea con le attività promosse per l’Anno Europeo per il patrimonio culturale 2018, il cui obiettivo è quello di “incoraggiare il maggior numero di persone a scoprire e lasciarsi coinvolgere dal patrimonio culturale dell'Europa e rafforzare il senso di appartenenza a un comune spazio europeo”. Secondo l’attuale normativa (Codice dei Beni Culturali 42/2004 all’art.6), infatti, la Valorizzazione del patrimonio culturale consiste nell'esercizio delle funzioni e nella disciplina delle attività dirette a promuovere la conoscenza del patrimonio culturale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione pubblica del patrimonio stesso. Queste indicazioni legislative – enfasi sugli elementi conoscitivi del patrimonio culturale, maggiore condivisione dei dati ad esso connessi - al pari delle molte indicazioni della UE, invitano a superare l’attuale carenza di soluzioni tecnologiche relativamente all’accesso ai beni culturali in un contesto multilingue. La ricerca proposta intende condurre uno studio sulle possibilità di miglioramento dell’ interazione tra l’uomo e il sistema informativo collegato al più ampio dominio dei Beni Culturali (BBCC).