Progetti di Ricerca

Fondi nazionali

Lingue antiche e sistemi scrittorî in contatto: pietra di paragone del mutamento linguistico

Pubblicato il 20/01/2020

Titolo programma / Ente finanziatore: PRIN: PROGETTI DI RICERCA DI RILEVANTE INTERESSE NAZIONALE – Bando 2017

Data inizio progetto: 20/01/2020

Data fine progetto: 19/01/2023

Progetto continuativo: Si

Titolo del progetto: Lingue antiche e sistemi scrittorî in contatto: pietra di paragone del mutamento linguistico

Link:

Codice progetto:

Coordinatore: Paolo Di Giovine

Tipologia fondi: fondi nazionali

Descrizione del progetto: È difficile riuscire a testimoniare il complesso della variazione e del mutamento in atto in una lingua del passato sulla base delle sue attestazioni scritte: una quota notevole della variazione non lascia tracce significative nella scrittura. Una possibilità di accesso a questa quota nascosta è offerta da quelle registrazioni scritte che si collocano al di fuori della tradizione testuale di una lingua, specie quando una lingua faccia ricorso a una tradizione documentaria alloglotta per essere scritta – testi scritti episodicamente con un sistema grafico diverso da quello normalmente in uso (p. es. un testo latino scritto in grafia greca). Un secondo tipo di documenti in cui il rapporto tra equivalenza e differenza è rivelatore (prevalentemente di fenomeni morfosintattici e lessico-semantici) è costituito dalle traduzioni e, in particolare, del fascio di traduzioni latine della Bibbia, basate sull'originale greco. Il progetto mira pertanto a una intersezione di queste due prospettive documentarie per integrare e aggiornare le conoscenze pregresse – a partire da un panorama degli studi che è lungi dall’esser soddisfacente – circa i fenomeni di variabilità e di mutamento linguistico nelle aree di diffusione delle lingue e delle scritture greca e latina di età antica e tardoantica.