Piani di studio 2021/2022

Servizio Offerta Formativa e Piani di studio

Anno Accademico 2021/2022

Piani di studio

Apertura piani di studio a.a. 2021/2022: 18 ottobre 2021 - 09 gennaio 2022.

La presentazione del piano di studi si effettua via Web tramite l’applicativo Servizi online e la sua presentazione è obbligatoria per gli studenti immatricolati.

La possibilità di modifica del piano di studi sarà consentita:

  • agli studenti immatricolati a Corsi di Laurea Triennale dall’a.a. 2017/2018 in poi (fino al II anno f.c.) che risulteranno regolarmente iscritti all’a.a. 2021/2022;
  • agli studenti immatricolati ai Corsi di Laurea Magistrale dall’a.a. 2019/2020 in poi (fino al I anno f.c.) che risulteranno regolarmente iscritti all’a.a.2021/2022.

Si ricorda che la compilazione/modifica del piano di studi nella sua articolazione triennale/biennale deve essere completa (comprensiva dell’indicazione obbligatoria dell’esame a scelta); non si possono sostenere esami non presenti nel piano di studi.

Si ricorda che per effettuare le modifiche al piano di studi è necessaria l’iscrizione all’a.a. 2021/2022 e, di conseguenza, per coloro che modificheranno il piano di studi, l’esame di laurea-prova finale non potrà avvenire prima della sessione estiva a.a. 2021/2022.

Per gli studenti iscritti al primo anno (immatricolati) che non presentano il piano di studi entro i termini di scadenza sarà caricato il piano di studi inserendo solo gli insegnamenti obbligatori e privo degli insegnamenti opzionali (piano di studi statutario).

Gli studenti, l’anno accademico successivo (2022/2023), entro i termini previsti, dovranno compilare obbligatoriamente il piano di studi nella sua interezza, comprensivo, cioè, anche degli esami opzionali.

Studenti laureandi

Lo studente laureando, che decida di iscriversi all’a.a. 2021/2022, nel caso in cui effettui modifiche al piano di studi non potrà laurearsi nella sessione straordinaria dell'a.a. 2020/2021, ma solo nelle sessioni di laurea dell’a.a. 2021/2022.

Mobilità studentesca

Nel caso di passaggio ad altro corso di studio dell’Ateneo, passaggio di ordinamento, cambio di curriculum, abbreviazione di carriera, trasferimento in ingresso potranno essere riconosciute solo le attività didattiche (esami) presenti nell’offerta didattica dell’a.a. 2021/2022. In caso di insegnamenti con diversa denominazione ma con SSD presente nell’offerta didattica del CdS, la Commissione, sulla base della valutazione dei programmi seguiti, potrà riconoscere l’esame sostenuto come equivalente all’insegnamento presente in offerta.

Esame/i a scelta libera

Gli studenti possono scegliere tra gli insegnamenti attivati nell’offerta didattica a.a. 2021/2022 dei corsi di laurea triennali dell’Ateneo, per gli iscritti alle lauree triennali, dei corsi di laurea Magistrali, per gli iscritti ai corsi di laurea Magistrali, nel rispetto sia del numero dei CFU previsti dal proprio piano di studi che dei CFU previsti dall’offerta formativa, nonché di eventuali vincoli di propedeuticità.

Gli studenti dei corsi di laurea triennali che non abbiano superato il test di ingresso per la lingua inglese non possono inserire come insegnamento a scelta quello di Lingua inglese.

Tutti gli studenti che hanno nel piano di studi la dicitura “Esame a scelta” devono esprimere la loro preferenza per l’insegnamento che intendono sostenere tramite la procedura on-line o attraverso l’invio del modulo (per gli studenti che non hanno accesso alla procedura) all’indirizzo mail pianidistudio@unior.it.

Cambio lingua

Lo studente all’atto dell’immatricolazione/iscrizione (on-line) indica le lingue straniere che intende studiare. L’eventuale modifica di una delle lingue straniere comporta l’annullamento del piano di studio che, pertanto, deve essere ricompilato. Per i corsi di studio CP, EA e MC con obbligo di test per la lingua inglese, la scelta delle lingue va effettuata attraverso l’invio di apposito modulo a pianidistudio@unior.it. Solo dopo l’inserimento in procedura delle lingue scelte è possibile per lo studente procedere alla compilazione del piano di studi.

Per gli studenti iscritti ai corsi di laurea magistrale, dopo l’ammissione, non è consentita di norma la modifica delle lingue di studio per cui si è stati ammessi. Eventuali richieste di modifica debitamente motivate potranno essere presentate per iscritto al Coordinatore e valutate, caso per caso, dalla Commissione ammissioni del Corso di Laurea Magistrale, che provvederà ad inoltrarle al Servizio offerta formativa e piani di studio (pianidistudio@unior.it) per gli adempimenti di competenza.

Nel caso in cui la procedura on-line crei impedimenti, sia per la modifica piano che per l’indicazione dell’esame a scelta o per il cambio lingua, lo studente dovrà produrre istanza al Presidente del Polo Didattico di Ateneo utilizzando la modulistica all’uopo predisposta e inviare il modulo, entro i termini di scadenza su indicati, alla casella di posta elettronica dedicata:

pianidistudio@unior.it (non possono essere consegnati a mano).

Non saranno prese in considerazione le domande presentate fuori dal predetto termine (18 ottobre 2021– 09 gennaio 2022).

Non reiterabilità degli insegnamenti

Si informano gli studenti che non è possibile reiterare un insegnamento già scelto in quanto l’offerta didattica non prevede biennalizzazioni degli insegnamenti (con esclusione delle lingue e delle letterature straniere).

Esame soprannumerario

  • Lo studente può inserire extra-piano un numero massimo di 24 CFU corrispondenti a un numero massimo di 3 esami, presenti nell’offerta didattica dell’anno accademico in corso 2021/2022.
  • Per gli esami pluriennali (lingua straniera/letteratura straniera) non si possono includere più di 2 annualità.
  • Gli esami soprannumerari possono essere scelti esclusivamente tra gli insegnamenti attivati nell’offerta didattica dell’a.a. in corso nel rispetto del numero dei CFU previsti dall’offerta.
  • Gli studenti iscritti alle lauree triennali possono indicare solo insegnamenti previsti dall’offerta didattica dei corsi di laurea triennali tranne l’insegnamento di lingua inglese nel caso in cui lo studente non abbia superato il Test di ingresso previsto per la suddetta lingua; gli studenti iscritti alle lauree magistrali possono indicare sia insegnamenti delle lauree triennali che delle lauree magistrali.
  • I CFU e le votazioni ottenute per gli insegnamenti soprannumerari non rientrano nel computo della media degli esami di profitto ma sono registrati nella carriera.
  • Se si intende sostenere l’esame con un determinato docente, specificare il nome del docente nel modulo di richiesta, nel rispetto di un eventuale partizionamento previsto.
  • Per l’eliminazione dell’esame soprannumerario dal libretto è sufficiente inviare una mail a pianidistudio@unior.it.

Per l’indicazione dell’esame soprannumerario lo studente dovrà produrre istanza al Presidente del Polo Didattico di Ateneo utilizzando la modulistica all’uopo predisposta Esame soprannumerario e inviare il modulo, esclusivamente nei termini sopra indicati (18 ottobre 2021 - 09 gennaio 2022), alla casella di posta elettronica dedicata: pianidistudio@unior.it.

Anticipazione esami

Anticipazione esami - studenti iscritti ai corsi di studio triennali

Secondo quanto previsto dal Regolamento Didattico di Ateneo (art. 28, co.9) eventuali motivate richieste di anticipo degli esami devono essere approvate dal Consiglio di studi interessato.

La richiesta di anticipazione va presentata al Servizio offerta formativa e piani di studio, che provvederà ad inoltrarla al Consiglio del Corso di studi interessato, pianidistudio@unior.it dal 18 ottobre 2021 al 09 gennaio 2022 utilizzando il modulo all’uopo predisposto anticipazione esami e i relativi esami potranno essere sostenuti a decorrere dalle sessioni di esame relative all’anno accademico in cui è stata autorizzata l’anticipazione nel rispetto delle propedeuticità eventualmente stabilite dal corso di studi e della frequenza.

Accesso agli esami per gli iscritti alle Lauree Magistrali

Gli iscritti ai Corsi di Laurea Magistrale possono sostenere gli esami di profitto degli insegnamenti attivi nell’anno accademico di riferimento, indipendentemente dalla dislocazione annuale degli insegnamenti, nel rispetto delle propedeuticità eventualmente stabilite dal corso di studi e della frequenza (modalità di prenotazione). Per rispettare le regole relative alla frequenza sarà possibile accedere alla procedura entro la sessione estiva dell’anno accademico di riferimento.

Per le modalità di accesso e prenotazione consultare il seguente link: http://www.unior.it/doc_db/doc_obj_20635_5ee1ffd97a487.pdf 

NB:

1) Si precisa che lo studente che effettua l’inserimento di un insegnamento nel piano di studi a.a. 2021/2022 può accedere al relativo esame nella sessione di febbraio (I semestre a.a. 2021/2022) se la materia è impartita nel I semestre e a decorrere dalla sessione estiva se l’insegnamento è impartito nel II semestre. Gli insegnamenti di lingua straniera sono annuali e potranno essere sostenuti a decorrere dalla sessione estiva.

2) Gli studenti che negli anni operano variazioni relative ad insegnamenti pluriennali (lingue e letterature straniere) nel primo anno di frequenza maturano anche le frequenze delle annualità successive e possono accedere ai relativi esami con il rispetto della frequenza annuale e dell’anno di iscrizione oltre che delle propedeuticità. (Es. uno studente iscritto nel 2021/2022 al 2° anno di corso che effettua la variazione della lingua e letteratura straniera, potrà accedere agli esami di lingua I e II a decorrere dalla sessione estiva 2021/2022 e attendere per la terza annualità di lingua l’iscrizione al 3° anno; per la Letteratura straniera lo studente potrà accedere agli esami a decorrere dalla sessione di febbraio - I semestre a.a. 2021/2022 - se l’insegnamento si è tenuto nel I semestre (ALTRIMENTI A GIUGNO 2022) e attendere l’iscrizione al terzo per sostenere la 3° annualità di Letteratura.)

Si informano gli studenti che in presenza di eventuali difformità tra piano di studi e libretto lo studente dovrà seguire quanto è previsto dal piano di studi “approvato” se conforme.

Le richieste pervenute prima del 18 ottobre 2021 e dopo il 09 gennaio 2022 non saranno prese in considerazione.


Ultimo aggiornamento 29/09/2021