Innovative Doctorate Programmes with an industrial vocation

Progetti ammessi al finanziamento del XXXIV Ciclo

Giulia Speranza

Pubblicato il 30/01/2019

DOTTORANDO: SPERANZA Giulia

 

COORDINATRICE: CIOCCA Rossella

 

TUTOR: MONTI Johanna

 

Titolo della ricerca: "Rappresentazione cross-linguistica per applicazioni di accesso multilingue a dati archeologici"

 

Il presente progetto di Dottorato Innovativo Industriale della durata triennale, si inserisce nelle buone pratiche per promuovere l’innovazione digitale dei Beni Culturali (BB.CC.) in un’ottica di internazionalizzazione e valorizzazione dell’inestimabile patrimonio storico, artistico e culturale della Campania. Particolare attenzione sarà posta alla trasmissione e condivisione di informazioni relative ai beni culturali presenti nell’area archeologica dei Campi Flegrei e dei reperti archeologici che sono stati ritrovati e sono custoditi in tale area. Il fine ultimo è quello di comunicare l’archeologia anche ai non esperti e coinvolgere un pubblico non sono nazionale ma anche e soprattutto internazionale alla scoperta dei tesori archeologici che raccontano la storia flegrea e non solo. Si intende inquadrare tale progetto in un più ampio quadro riconducibile alla disponibilità multilingue dei concetti legati al dominio archeologico sotto forma di Linked Open Data (LOD), che sono per loro natura accessibili in forma aperta a tutti i cittadini e possono essere riutilizzati in altre applicazioni, sfruttando in tal modo le tecnologie del web semantico. Constata una scarsa disponibilità di risorse multilingue relative a domini della conoscenza specialistici e in particolar modo per quel che concerne l’ambito dei beni culturali, caso di studio sarà la terminologia tecnica utilizzata per definire i suddetti reperti archeologici seguendo una metodologia volta alla loro analisi, rappresentazione e accessibilità in versione multilingua. Il progetto sarà orientato dunque alla sperimentazione delle appicazioni di linguistica computazionale che integrano tecnologie di trattamento automatico del linguaggio naturale (TAL) con particolare attenzione alle tecnologie per la traduzione automatica (TA) indagando i più recenti sistemi di traduzione neurale, le diverse modalità di creazione di risorse linguistiche (RL), i metodi di rappresentazione delle risorse terminologiche secondo i principi dei Linked Data con il fine di accrescere la visibilità e facilitare l’accesso multilingue ad informazioni relative ai BB.CC istituendo in ultimo un portale web o un’applicazione per la loro libera consultazione.