Home      Submission     Contatti     News     Home Dottorato
 

 


 

Il rispetto delle Norme è indispensabile.

Il testo, redatto in formato .doc (Word di Microsoft Office: sono escluse altre possibilità), accompagnato dai fonts, deve essere redatto con carattere Palatino Linotype 10 con interlinea singola e ogni pagina deve essere numerata; i rientri all’inizio del capoverso devono essere evitati; gli autori devono indicare un indirizzo e un recapito telefonico; è necessario inviare un abstract in inglese con alcune parole-chiave (min. 3 max 5).

Nel caso in cui l’articolo venisse accettato per la pubblicazione, l’autore potrebbe essere invitato a consegnare una stesura aggiornata del contributo in base alle indicazioni provenienti dalla Redazione.

Nome e cognome, centrati, vanno posti in alto nel testo, in tondo e in corpo 10. Il titolo va un rigo sotto in corsivo.

Abstract
L’abstract, posto al’inizio del testo, va redatto in corpo 9 e non deve superare i 1500 caratteri spazi inclusi. Si ricorda che assieme a quello in italiano è richiesto quello in inglese.

Il testo può essere suddiviso in paragrafi e in sottoparagrafi numerati (1, 1.1, 1.2; 2, 2.1, 2.2…) con allineamento a sinistra e titolo in tondo, mai in grassetto.

Il maiuscolo è da evitare per quanto possibile. Altrettanto si dica per il sottolineato.

Le citazioni nel testo hanno rientro soltanto a sinistra, di un centimetro. Il testo dev’essere giustificato.

Le Note (corpo 8) vanno a piè di pagina. L’indicazione va inserita, quando esso sia presente, prima del segno di punteggiatura.

Le citazioni vanno fatte nel testo tra parentesi tonde (Bianchi 2009, 315). La Bibliografia va in fondo all’articolo e dev’essere redatta secondo il seguente schema:

Rossi 2005
Rossi Aldo, Titolo del volume, II ediz., Firenze, Editore.


Verdi 2009
Verdi Mario, “Titolo dell’articolo”, Nome Rivista 3.

Bianchi 2007
Bianchi Gilda, “Titolo dell’articolo”, in Titolo del volume (a cura di F. Xzysa e G. Qwerty), Roma, Le edizioni.

In fondo al testo vanno le indicazioni relative all’autore:
Nome Cognome
nomecognome@mail.it

Eventuali chiarimenti vanno richiesti per posta elettronica alla redazione: lz # unior.it oppure albertomanco # unior # it